Pomodoro

0
227
Il pomodoro è un alimento afrodisiaco

Il pomodoro è il frutto della Solanum lycopersicum, una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Solanaceae, la stessa di patate, peperoni, melanzane. Originario del Centro e del Sud America, arrivò in Europa nel 1540, grazie a Hernàn Cortés, ma fece il suo trionfale ingresso in cucina solo alla fine del 1700.

Da sempre il pomodoro, con il suo acceso colore rosso; è considerato un alimento afrodisiaco, nel Settecento i siciliani gli attribuirono l’appellativo di pumaramuri, ovvero pomo dell’amore.

Studi scientifici hanno confermato la sua efficacia come supporto all’attività sessuale, grazie alla presenza di licopene, un carotenoide che gli conferisce il tipico colore rosso, che può influire positivamente sul livello di testosterone e sulla libido, oltre a limitare i danni dello stress ossidativo e dell’invecchiamento, tra cui i problemi alla prostata.

Varietà di pomodori

Quali sono le varietà di pomodori?

Quando pensi al pomodoro, il pensiero va immediatamente al classico frutto rosso e rotondeggiante, che però altro non è che la varietà più diffusa e maggiormente utilizzata in cucina.

Per offrirti una panoramica completa del nostro ingrediente afrodisiaco, passiamo in rassegna anche le altre tipologie, suddividendole per colore:

Pomodoro rosso

Le prime testimonianze riguardanti la sua esistenza risale al 1572, quando, in uno scambio epistolare tra botanici fu citata una varietà di colore “rosso gagliardamente”, che venne poi selezionata e diffusa.

Pomodoro giallo

La parola “pomodoro” deriva da “mala aurea”, letteralmente “pomo d’oro”, termine coniato dal medico Pietro Andrea Mattioli nel 1544, il quale faceva riferimento al colore giallo del frutto.

Pomodoro rosa

Il rosa deriva dal contatto della buccia molto chiara con la polpa rossa, contenente licopene.

Pomodoro arancione

Deve il colore arancio acceso a una miscela di carotenoidi.

Pomodoro bianco

Dotato di buccia e polpa molto chiare è privo di carotenoidi.

Pomodoro blu

Il colore blu violaceo deriva dagli antociani, presenti anche in mirtilli, more e lamponi.

Pomodoro verde

Mantiene il colore verde, dovuto alla clorofilla, anche a maturazione.

Pomodoro nero

 Il pomodoro è un alimento afrodisiaco

Questa varietà è in assoluto quella con più licopene che, con la clorofilla, è all’origine del colore scuro.

CONTINUA A LEGGERE: IL POMODORO FA BENE ALLA SALUTE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here