Perché dovresti sempre masturbarti durante il ciclo

0
1844
Credits foto: Unsplash

Quando arriva il ciclo, la voglia di sesso aumenta esponenzialmente. Ironia della sorte: nel momento in cui ci sentiamo meno sexy e attraenti, si è più su di giri. Nel mese dedicato alla masturbazione, cerchiamo di capire perché è sempre una buona idea (non solo per il piacere, ma anche per la salute) assecondare le proprie voglie soprattutto durante il ciclo mestruale. Anche se al solo pensiero…

I vantaggi di masturbarsi durante il ciclo

Per cominciare, “le donne sono più eccitate durante il ciclo a causa di picchi nei livelli ormonali”, spiega la sessuologa Shamrya Howard. Uno studio del 2013 pubblicato su ormoni e comportamento ha rilevato che un aumento del desiderio sessuale e dell’eccitazione si verifica a causa del calo dei livelli di estrogeni all’inizio del ciclo, per poi aumentare con il passare dei giorni, mentre i livelli di progesterone rimangono bassi. Questa ondata di estrogeni (il principale ormone sessuale femminile) può aumentare il desiderio e la funzione sessuale (leggi: bagnarsi, raggiungere l’orgasmo più facilmente…).

Sfortunatamente per alcune, il cambiamento degli ormoni può anche innescare sintomi mestruali fastidiosi, tra cui mal di testa, crampi e sbalzi d’umore. Uno dei modi più semplici per darsi un po’ di sollievo? Secondo uno studio condotto dal brand di sex toys Womanizer, la risposta è la masturbazione.

“La masturbazione ha una serie di vantaggi, indipendentemente da quando lo fai”, afferma il dottor Christopher Ryan Jones, psicologo clinico e terapista sessuale. La masturbazione può alleviare lo stress, migliorare la qualità del sonno, migliorare gli stati d’animo e alleviare il dolore, solo per citarne alcuni.

Sebbene questi siano i vantaggi della masturbazione in qualsiasi momento, l’ultimo – il dolore – è particolarmente importante durante il ciclo: per sei mesi, alle donne mestruate che hanno partecipato allo studio è stato chiesto di sostituire l’utilizzo di farmaci antidolorifici da banco con la masturbazione per affrontare il dolore durante il ciclo. Alla fine dello studio, il 70% delle partecipanti ha affermato che la masturbazione regolare alleviava l’intensità dei dolori mestruali e il 90% ha affermato che consiglierebbe la masturbazione per combattere il dolore mestruale a un’amica.

Perché aiuta, però? “L’aumento del flusso sanguigno ai genitali è molto benefico e terapeutico per il corpo”, spiega Jones. Gli ormoni rilasciati durante il processo di eccitazione e stimolazione sono importanti fattori per alleviare il dolore: sia le endorfine che l’ossitocina (l’ormone del benessere) hanno potere rilassante, contribuendo ad alleviare crampi e mal di testa.

La ricerca pubblicata nel “World Journal of Obstetrics and Gynecology” si riferisce persino alle endorfine come “oppioidi naturali” del corpo e quando rilasciata insieme all’ossitocina, può essere responsabile del legame tra i partner.

Avere un orgasmo durante il ciclo può anche alleggerire o accelerare il ciclo, sostiene l’educatrice sessuale Searah Deysach, poiché “le contrazioni che avvengono con l’orgasmo possono spingere il corpo a espellere tutto più rapidamente”.

Il raggiungimento di un orgasmo consente anche il rilascio della tensione sessuale, fornendo un gradito sollievo da questa energia repressa, dice Howard. Gli orgasmi potrebbero persino essere migliori e più facili da raggiungere, in una sorta di overdose di piacere.

In ogni caso, questa non è una condizione automatica: anche se alcune donne possono sentirsi più eccitate, il modo in cui si sentono riguardo al proprio corpo può rendere difficoltoso il raggiungimento dell’orgasmo.

Howard sostiene che lo stigma del ciclo che esiste nella nostra società è un fattore importante per sentirsi meno sexy durante questo periodo del mese. Lo stigma del ciclo include disinformazione e mancanza di istruzione, vergogna e discriminazione riguardo alle mestruazioni.

Come fare ad apprezzare la masturbazione durante il ciclo

Deysach consiglia di provare con un libro o un film erotico e di scegliere un sex toys con cui sei a tuo agio. Non è necessario usare le proprie mani o la penetrazione, se non lo si desidera. “I sex toys, facili da pulire, sono un’ottima scelta”, afferma Deysach, indicando materiali come vetro, acciaio inox o silicone al 100%. Molte donne ritengono che la sensazione rilassante di un vibratore possa essere particolarmente piacevole sul corpo in qualsiasi momento, ma in particolare durante il ciclo.

La masturbazione però richiede familiarità col proprio corpo: prenditi del tempo per riconoscere quali parti del corpo sono più sensibili durate il ciclo (il seno più florido o le grandi labbra) e giocaci.

“Potresti non volere niente dentro di te durante il ciclo”, dice Deysach. Un vibratore clitorideo o un succhiaclitoride a questo punto sono perfetti. “Inoltre, la vagina nonostante le perdite potrebbe essere più secca di quanto si creda, questo perché il sangue non ha la stessa capacità di lubrificazione, quindi assicurati di avere sempre un po’ di lubrificante a portata di mano. Infine, se sei preoccupata di sporcare le lenzuola, adagia un asciugamano o una coperta sul letto prima di masturbarti, così puoi goderti il tuo momento senza preoccupazioni inutili”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here