Sesso: come essere un amante migliore, dentro e fuori dal letto

0
327
Sesso consigli
Credits foto: Unsplash

Dare il massimo, fare godere l’altro, divertirsi insieme: essere bravi a letto è un obiettivo che tutti ci diamo, e che spesso però abbiamo paura di fallire. Ma c’è una buona notizia: è impossibile non essere bravi a letto. Davvero… Ma richiede grande impegno e costanza, a partire da fuori le lenzuola. È un lavoro continuo, su se stessi e in coppia.

Non ci credete? Qui sotto tutti i consigli, pratici e non, per diventare in primis un compagno migliore, e poi di conseguenza anche un amante.

Ascolta i segnali verbali e non verbali del tuo partner

Regola numero uno: se ignori completamente i tentativi del tuo partner di comunicare con te e lo costringi a fare quello che vuoi, dentro e fuori le lenzuola, allora lo stai violando, in qualche modo. Quindi, sintonizzati su ciò che il tuo partner sta dicendo con le parole, la bocca, le mani e il corpo. Soprattutto a letto. Ti si avvicina con i fianchi? Ti respinge con le mani? Ti brama con la bocca? Questi segnali corporei possono darti un’idea di ciò che gli piace e non gli piace.

Comunicare, comunicare, comunicare

Ci piacerebbe che l’altro ci capisse all’istante, senza parlare. Ma succede raramente. E allora, comunichiamo, anche a letto sì. “Scendi di più, baciami così, basta così”, diciamo ciò che amiamo a letto, senza paura di ferirlo. Così miglioriamo le prestazioni ed evitiamo incomprensioni.

Lascia il tuo ego fuori dalla porta

“Ecco, se vuole usare anche il vibratore è perché il mio membro non le basta”, “Se ha bisogno del lubrificante, è perché non le piaccio abbastanza”: oh, ego, taci! I sex toys e i lubrificanti non sono il nemico, ma un alleato prezioso nella lotta per la conquista del piacere: provateli insieme, sperimentate, lasciatevi andare. Il sesso è un gioco da fare insieme, dove si vince entrambi, se lo si vuole.

Ama te stesso

Il primo passo per amare meglio l’altro è amare bene se stessi. Quindi, ripetiti ogni mattina un mantra d’amore, guardandoti allo specchio; ogni settimana scrivi una lista di cose che ti piacciono di te; se il partner non ti apprezza e cerca di disprezzarti, lascialo; inizia un percorso di psicoterapia, per conoscerti meglio e sciogliere i nodi che ti bloccano. E così l’amore sarà libero di fluire.

Metti in circolo le fantasie

Tutti noi abbiamo fantasie erotiche o quantomeno sensuali, più o meno spinte. Perché vergognarsi di condividerle con il partner? Non c’è nulla di male nell’averle. Se non riuscite a parlarne a voce, scrivetele su dei bigliettini e mettetele in un barattolo. Poi ogni sera, estraetene una e discutetela insieme. Poi, passate all’azione.

Guardate, leggete, ascoltate

Sentite che la libido, di coppia o vostra, è a un punto morto, si sta estinguendo? Rinfocolatela. Leggete un libro erotico insieme, i passaggi più piccanti; guardate un film erotico o anche un porno, lasciatevi ispirare; ascoltate un podcast, la voce è il primo strumento di seduzione che abbiamo. Poi, non esitate un secondo e fiondatevi sotto le lenzuola. E buon divertimento!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here