Calamaro very light

0
282

 

Titti e la sua cucina porcella sono andate in vacanza e tornano a settembre e l’amico chef giramondo Edu sta facendo la stagione al mare. Durante l’estate ci sarò io, in compagnia di un po’ di  amici gourmet.  Dopo il risotto nel melone di Stefano Masciarelli, ecco il mio calamaro light, parente magro di “ciccio o’calamaro” di Titti.Buon appetito!

Ingredienti per due persone:

Due calamari già puliti ed eviscerati, tagliati a pezzi

Per la marinatura:

Olio, limone, tutte le erbe aromatiche che volete – io ho usato prezzemolo basilico erba cipollina timo maggiorana menta e cedrina – un limone a rondelle,  un pizzico di peperoncino, sale

Esecuzione

Sbattere l’olio e il succo di limone con una forchetta, mettere l’emulsione in una terrina. Aggiungere tutte le erbe aromatiche tagliate grossolanamente, il sale, il peperoncino, mescolare e mettere a marinare i pezzi di calamaro. Mescolare ancora, coprire e lasciare in frigo almeno 4, 5 ore. Più marina e più il calamaro diventa morbido e gustoso.  Scaldare bene una griglia per la cottura sul gas, scolare i pezzi dalla marinata e cuocerli non  più di cinque minuti per parte, altrimenti diventano duri e gommosi! Io sulla griglia metto anche le fettine di limone, abbrustolite hanno un sapore buonissimo. . Impiattare versando sopra un po’ della marinata. Se i calamari dovessero avanzare, rimetterli in frigo coperti dalla marinata. Sono buoni anche freddi il giorno dopo!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here