Cicciocalamaro

Ricette Porcelle

0
149

 

Di fronte al mare la felicità è una idea semplice, diceva qualcuno.

Io non posso che essere d’accordo.

E quando il mare non posso averlo di fronte mi piace averlo nel piatto con i suoi profumi, i suoi sapori, le consistenze ed i ricordi che fa esplodere nella mia bocca.

Questa è un ricetta semplice da realizzare che dà una grande soddisfazione in termini di gusto.

E, considerata la mia filosofia di vita, non potrebbe essere altrimenti

Ingredienti per due persone:

 

Due calamari

Per la farcia:

Due fette di pane raffermo

Due cucchiai di parmigiano o pecorino grattugiato

Prezzemolo

Circa 100 gr di provola

 

Per il sughetto:

Qualche pomodorino

Una manciata di olive taggiasche

E tanto basilico

Se siete pigri come me potete approfittare dei servigi degli addetti al banco pescheria di ogni supermercato.

Sminuzzate i tentacoli e saltateli in padella con un filo di olio EVO ed uno spicchio d’aglio per circa 5 minuti. Ammollate il pane, tritate il prezzemolo, aggiungete il formaggio grattugiato e la provola a dadini.
Salate (poco) e pepate ed aggiungete anche i tentacolini saltati.

Otterrete così una Signora Farcia con cui riempire i calamari.

Io esagero sempre e mi esplodono (da questo il nome)

Chiudeteli con uno stuzzicadenti.

Nel frattempo fate rosolare un paio di spicchi d’aglio, un gambetto di prezzemolo e basilico in olio EVO

Adagiate i calamari ripieni e fateli rosolare.

Se vi piace potete sfumarli con due dita di vino bianco, io di solito non lo uso, il pesce mi piace cucinato purissimo.

Quando sono rosolati aggiungete i pomodori e le olive e lasciate cuocere per una ventina di minuti.

A finire tantissimo basilico.

Nella foto li ho accompagnati ad una fresca insalata di pomodori cuori di bue.

E ad una Babbu Mannu gelata.

Mi sono sentita una regina, in Costa Smeralda.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here